Tabacco e sigarette, aumentano i prezzi: di quanto?

Luca Paolucci
  • Laurea in Economia e Management
  • Laureato in Management Internazionale
03/01/2023

Anno nuovo, nuovi prezzi di tabacchi e sigarette. La Legge di Bilancio 2023 ha infatti previsto un aumento del 5% delle accise su questi prodotti: vediamo nel seguente articolo cosa cambia e di quanto dovrebbe aumentare il prezzo medio di ogni pacchetto di sigarette o tabacco.

cigarettes-g1f01f322b_1920

È operativa dal 1° gennaio 2023 la nuova Manovra, che tra le varie misure introduce un aumento delle accise sui tabacchi e sulle sigarette. L’incremento è pari al 5%, con le accise che ora rappresentano ben il 40% del costo al cittadino di un pacchetto di sigarette.

Vediamo nel dettaglio le ultime novità a riguardo.

Tabacchi e sigarette: cosa cambia nel 2023?

cigarettes-g29ead67ff_1920

La Legge di Bilancio 2023 pubblicata in GU n 303 del 29 dicembre 2022 prevede, con il comma 122, di riconfigurare i criteri utilizzati per il calcolo della quota specifica in misura fissa, nonché di quella ad valorem, che determina l’accisa sui tabacchi lavorati. Nello specifico, il provvedimento da poco operativo:

  • innalza l’importo dell’accisa minima gravante sul tabacco trinciato usato per arrotolare le sigarette;
  • innalza l’importo dell’onere fiscale minimo per le sigarette;
  • riduce le aliquote dell’imposta di consumo gravante sui prodotti liquidi da inalazione;
  • rideterminata, in riduzione, la tassazione delle sostanze liquide, contenenti o meno nicotina, destinate ad essere inalate senza combustione.

Prezzi tabacchi e sigarette: di quanto aumentano?

cigarettes-g7b9f49d7a_1920

L’effetto diretto delle novità introdotte dalla Manovra è un innalzamento dell’accisa su tutti i cosiddetti tabacchi lavorati, ossia:

  • le sigarette;
  • il tabacco trinciato a taglio fino;
  • i tabacchi da inalazione senza combustione (es. iqos);
  • i sigari;
  • il tabacco da fiuto e da mastico;
  • il tabacco da pipa;
  • i prodotti da fumo a base di piante, erbe o frutta.

Secondo i calcoli, l’aumento delle accise dovrebbe essere all’incirca del 5%, con un incremente medio del prezzo di un pacchetto di sigarette pari a circa 20 centesimi di euro.