Tasse, IRPEF: cosa si paga entro Dicembre?

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
30/12/2021

Con il finire del mese di Dicembre 2021, si deve assolutamente saldare il conguaglio inerente all’IRPEF, che dopo essere stato calcolato, verrà scalato automaticamente nella busta paga dei contribuenti. Scopriamo insieme tutto quello che c’è da sapere sul calcolo dell’IRPEF.

agenzia-delle-entrate

A causa del conguaglio IRPEF 2021, lo stipendio netto in busta paga per Gennaio 2022 sarà più basso per molti lavoratori. Ma non solo a causa del conguaglio dell’IRPEF: il netto risulterà inferiore anche a causa del pagamento dei contributi INPS. Nel seguente articolo cercheremo di fare chiarezza sul monte imposte relativo al mese di Dicembre, facendo riferimento in particolare  alle detrazioni IRPEF.

Conguaglio IRPEF 2021: di cosa si tratta?

tasse calcolo

Approfondiamo in primis le tematiche inerenti al conguaglio IRPEF 2021, che viene pagato nel mese di Dicembre. Le trattenute sullo stipendio del lavoratore, devono essere calcolate dal datore di lavoro e pagate entro e non oltre il 28 Febbraio 2022. Ma questi calcoli e le relative detrazioni sullo stipendio, non sono fatte durante l’anno?

La risposta è sì, ma le voci derivano esclusivamente da imposte presunte, non certe: qualora quelle presunte alla fine dell’anno non siano equivalenti a quelle certe, il datore di lavoro provvederà ad effettuare il conguaglio IRPEF. Solitamente ciò avviene quando le imposte pagate siano inferiori a quanto effettivamente andrebbe pagato.

Conguaglio IRPEF: cosa si paga effettivamente?

pagamenti tasse

Vediamo in conclusione cosa pagano esattamente i contribuenti con il conguaglio IRPEF di fine anno. Come detto, l’importo da pagare deriva dalla differenza tra imposte presunte ed imposte effettive, quest’ultime calcolabili solo alla fine dell’anno. Quando viene effettuato il ricalcolo a fine anno, si tiene conto di elementi che prima non si consideravano quali ad esempio i contributi INPS.

In caso di disallineamento forte, a Dicembre si avrà la così detta busta paga pesante, con stipendio netto molto inferiore a causa del pagamento del conguaglio. Ma può anche capitare che durante l’anno si siano pagate imposte presunte eccessive: in questo caso al contribuente verranno restituite tramite il rimborso fiscale.