Tasse, nuova flat tax: ecco come funziona

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
09/11/2022

La nuova Legge di Bilancio sta per essere approvata, con il nuovo governo che è al lavoro per garantire la migliore opzione possibile per il bene degli italiani. Una delle novità è quella della flat tax, che sarà a disposizione solamente per una fascia di popolazione. Vediamo i dettagli della vicenda nel seguente articolo.

Tasse

Grandi novità per quanto riguarda la tassazione per gli italiani: con la nuova Legge di Bilancio sarà infatti introdotta la flat tax con però una nuova soglia in cui sarà applicata. La soglia entro cui applicare la tassa unica al 15% per autonomi e partite Iva sarà estesa dagli attuali 65mila euro ma la misura sarà meno ambiziosa del previsto: l’asticella dovrebbe fermarsi a 85-90 mila.

Flat tax: cosa è stato promesso agli italiani?

tasse calcolo

Uno dei capisaldi della campagna elettorale del centrodestra è stato quello della riforma del sistema di tassazione per gli italiani. La Lega ha sempre sostenuto la flat tax, ossia porre una tassa piatta al 15% solo per determinate fasce di redditi. La volontà attuale è quella di aumentare il raggio d’azione, portando così il limite a 100 mila euro.

Come si legge dal manifesto del centrodestra riguardo alla flat tax:

Fino a 100mila euro di fatturato e si parlava di flat tax su incremento di reddito rispetto alle annualità precedenti con la prospettiva di ulteriore ampliamento per famiglie e imprese.

Flat tax: nuova soglia reddituale

pagamenti tasse

Come già annunciato, la soglia entro cui far valere la flat tax sarà modificata e passerà dunque da 65 mila euro a ben 85 mila euro. Questo è stato fatto appunto per aumentare la platea di beneficiari che usufruirà di questa possibilità. Come esposto dal leghista Freni:

Nella nuova legge di bilancio si dimostrerà finalmente che la flat tax non era uno slogan ma un programma strutturato che si fa in 5 anni. Cominciamo assolutamente con autonomi e partite Iva, cominciamo con innalzare la soglia da 65 fino a 100mila euro, forse qualcosina meno, potremmo fare 85/90 mila, dipenderà anche da alcune variabili macroeconomiche un po’ meno dipendenti da noi, ma certamente sì, certamente in legge di bilancio troveremo il passaggio da 65mila ad almeno a 85mila.