Tasse: via alle presentazione del Modello 730

Il tanto atteso momento della consegna del Modello 730 precompilato è ufficialmente arrivato. Da 2 Maggio infatti il modello è disponibile online e può già essere compilato. Per l’invio invece bisogna attendere l’11 Maggio 2023. Vediamo tutte le novità insieme nel seguente articolo.

modello-730-digitale

E’ disponibile dal 2 maggio il modello 730/2023 precompilato. Dal pomeriggio potranno essere consultate le dichiarazioni già compilate dall’Agenzia delle Entrate, mentre da giovedì 11 maggio sarà possibile accettare, modificare e inviare il 730 e il modello Redditi. L’invio del modello può avvenire sempre via web fino al 2 Ottobre 2023. La scadenza per il precompilato è fissata al 30 Novembre 2023.

Precompilato: quali sono le novità?

730-modello-blog

Vediamo ora le novità per il Modello 730 precompilato. La prima è che da quest’anno potrà essere autorizzato anche un familiare stretto alla compilazione del Modello, che risulterà essere ancora più semplice ed intuitiva del precedente. La delega può essere attribuita sia accedendo direttamente all’area riservata mediante Spid, Cie, Cns, oppure tramite videochiamata dalla sezione “prenota un appuntamento” .

Quali documenti sono disponibili dal 2 Maggio?

Quali sono i documenti che sono già scaricabili sul sito a partire dal 2 Maggio? Si tratta nello specifico di:

  • la dichiarazione dei redditi precompilata riferita all’anno d’imposta precedente;
  • l’elenco delle informazioni attinenti alla dichiarazione, con l’indicazione di dettaglio dei dati inseriti, di quelli non considerati e le fonti dai quali sono tratti.

Modello 730: come scaricarlo?

Vediamo ora come è possibile scaricare il Modello 730 direttamente dal sito dell’Agenzia delle Entrate. In primis sono necessari dei requisiti per accedere alla piattaforma: questi sono rimasti invariati rispetto alle precedenti annate. Viene infatti richiesto il possesso di:

  • Spid
  • Carta d’Identità Elettronica (CIE)
  • Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

Come presentare il modello?

730

Il modello precompilato ha, appunto, delle parti già compilate in automatico. tra cui le detrazioni per spese sanitarie, spese universitarie, spese per premi assicurativi, contributi previdenziali, bonifici per interventi di ristrutturazione edilizia e di riqualificazione energetica. Il contribuente ha inseguito due strade:

  • o presenta il modello direttamente online;
  • o si affida ad un istituto di patronato o sostituto d’imposta.

 

Lascia un commento