Ticket sanitario: esenzione e limiti reddituali per il 2022

Rachele Luttazi
  • Esperta in welfare e bonus
  • Laurea Magistrale in Economia dell'Ambiente e della Cultura
18/08/2022

Quando si ha un reddito molto basso è possibile usufruire dell’esenzione del ticket sanitario, vale a dire il pagamento tramite cui gli assisti contribuiscono al costo delle prestazioni sanitarie usufruite. Vediamo insieme come funziona l’esenzione e quali sono i limiti di reddito per il 2022.

People walking and sitting at hospital building

Introdotto a partire dal 1982, il ticket sanitario rappresenta il modo tramite cui gli assistiti contribuiscono o “partecipano” al costo delle prestazioni sanitarie di cui usufruiscono.

Tuttavia, in base al proprio reddito,è possibile usufruire dell’esenzione del pagamento del ticket sanitario.

Vediamo insieme quali sono le novità in merito introdotte nel 2022 e chi può beneficiare dell’esenzione.

Esenzione ticket sanitario per reddito

Medical team. Hospital staff vector illustration

Hanno diritto all’esenzione ticket per reddito coloro che rientrano in una delle seguenti categorie:

  • E01 – persone con meno di 6 anni o con più di 65 anni con un reddito familiare inferiore a 36.165,98 euro;
  • E02 – disoccupati, regolarmente iscritti al centro per l’impiego e che abbiano presentato la Did con un reddito familiare inferiore o pari a 8.263,31 euro, limite che può essere incrementato fino a 11.362,65 euro in presenza del coniuge, e di 516,46 euro per ogni figlio a carico. Hanno diritto all’esenzione anche i familiari a carico del disoccupato;
  • E03 – persone titolari, nonché i familiari a carico, di assegno sociale. Quindi, il limite di reddito è pari a 6.085,43 euro;
  • E04 – persone che godono di una pensione integrata al minimo, che hanno compiuto i 60 anni e hanno un reddito familiare inferiore o pari a 8.263,31 euro, incrementato a 11.362,05 euro in presenza del coniuge e di ulteriori 516,46 euro per ogni figlio a carico. Anche in questo caso hanno diritto all’esenzione del ticket eventuali familiari a carico.

Chi è esente dal ticket sanitario?

City hospital buildingPer le prestazioni sanitarie che prevedono il pagamento di un ticket, gli assistiti hanno diritto all’esenzione (per alcune o per tutte prestazioni) anche nei seguenti casi:

  • in particolari situazioni di reddito associate all’età o alla condizione sociale;
  • in presenza di determinate patologie (croniche o rare);
  • in caso di riconoscimento dello stato di invalidità:
  • in altri casi particolari (gravidanza, diagnosi precoce di alcuni tumori, accertamento dell’HIV).

Informazioni più dettagliate in materia di diritto all’esenzione dalla partecipazione alla spesa sanitaria si possono avere contattando la propria Asl.