Twitter: milioni di account hackerati

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
08/01/2023

Non c’è pace per il social network Twitter, che dopo aver vissuto il tumulto della cessione non proprio pacifica al magnate sudafricano Musk, è ora a forte rischio attacco hacker. Sono infatti circa 235 milioni gli indirizzi email hackerati. Vediamo cosa sta succedendo insieme nel seguente articolo.

Twitter

Ancora problemi per il social network Twitter: si vocifera che siano stati hackerati circa 235 milioni di indirizzi e-mail. Secondo il ricercatore di sicurezza israeliano Alon Gal, infatti, le e-mail violate tempo fa hanno reso gli account vulnerabili se gli utenti hanno utilizzato il sito in forma anonima per criticare, per esempio, governi oppressivi.

Approfondiamo la questione insieme nei prossimi paragrafi.

Twitter: che pericolo corrono gli utenti?

elon-musk-perso-11-miliardi-dollari-giorno-crolla-patrimonio-v4-506196-1280×720

Vediamo in primis quali sono i rischi che stanno correndo gli utenti di Twitter cui sono state hackerate le mail. Gal ha dichiarato in un lungo post su LinkedIn che la fuga di notizie:

Porterà purtroppo a un gran numero di hacking, phishing mirato e doxxing.

La strategia dei truffatori online potrebbe essere quella di utilizzare le e-mail per resettare le password degli utenti, visto che queste non dovrebbero essere trapelate. Questo è un rischio soprattutto se gli account non sono protetti dall’autenticazione a due fattori, che aggiunge un secondo livello di sicurezza agli account protetti da password.

Sicurezza: quali precauzioni ha Twitter?

Elon, Musk

Vediamo ora quali sono le precauzioni che Twitter aveva preso negli anni per coprirsi dal rischio hacking. La notizia della possibile violazione della sicurezza dei sistemi di Twitter, potrebbe mettere il colosso social in seria difficoltà con la Federal trade commission (Ftc). Questo in quanto c’è un accoro tra le parti che risale al 2011.

Ftc e Twitter avevano infatti sottoscritto un accordo di consenso che a vincolava a sistemare le gravi lacune che il sistema di sicurezza aveva. Già nel mese di Maggio Twitter aveva pagato una multa da 150 milioni di dollari per aver violato l’accordo.

Un nuovo accordo dovrebbe portare la società ad adottare nuovi sistemai di sicurezza.