Università: niente tasse per ISEE fino a 22 mila euro

13/09/2021

È stato rivisto il limite di reddito al di sotto del quale non si pagano le tasse universitarie, in modo da permettere a più studenti di sfruttare l’agevolazione. Si tratta di una delle novità introdotte dal decreto ministeriale: scopriamo le altre insieme.

Università

Tutti coloro che hanno ISEE inferiori a 22 mila euro non dovranno più pagare le tasse universitarie.

Questa è la grande novità emersa dal nuovo decreto ministeriale che riguarda gli atenei. Il limite è stato rivisto, in modo da permettere al maggior numero possibile di studenti di usufruire dell’agevolazione.

Ma le novità non finiscono qui, vi sono infatti altre nuove regole inerenti alle tasse universitarie.

Tasse universitarie: no-tax zone alzata a 22 mila euro di reddito

Students studying textbooks

Si attendeva l’ufficialità della notizia e finalmente è arrivata. Il limite reddituale al di sotto del quale non è dovuto il pagamento delle tasse universitarie è stato alzato a 22 mila euro. Si ricorda che l’indicatore reddituale che si utilizza in questi casi è l’ISEE.


Leggi anche: Sostegni bis per partite IVA: fondo perduto, tasse e aiuti

Oltre a questo, non hanno subito modifiche anche le altre soglie reddituali con i relativi sconti di tassazione, che sono rimaste:

  • 80% di sconto, per redditi tra i 22 mila e i 24 mila euro;
  • 50% di sconto, per redditi tra i 24 mila e i 26 mila euro;
  • 25% di sconto, per redditi tra i 26 mila e i 28 mila;
  • 10% di sconto, per i redditi fino a 30 mila euro.

Per coprire l’azzeramento della tassazione dei nuovi studenti sono stati stanziati circa 70 milioni di euro.

Nuova soglia tasse universitarie: quanto risparmiano gli studenti?

money-notepad-and-calculator-on-the-table (1)-min

L’organizzazione “Link coordinamento universitario” ha effettuato una stima su quanto andranno a risparmiare gli studenti coinvolti nel nuovo limite reddituale che permette di non pagare le tasse universitarie. I risultati mostrano un risparmio di:

  • 112 euro per gli ISEE fino a 21 mila euro;
  • 231 euro per gli ISEE fino a 24 mila euro;
  • 49 euro per gli ISEE fino a 27 mila euro;
  • 52,50 euro per gli ISEE fino a 28 mila euro.

Secondo Link, il nuovo limite ha un’incidenza ancora poco significativa sulla vita degli studenti ed auspica un futuro innalzamento di questa soglia. Il limite suggerito è quello di 30 mila euro di ISEE.

Mattia Anastasi
  • Laureato in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
  • Laureando in Finanza e Metodi Quantitativi per l'Economia curriculum in Assicurazioni
  • Esperto in: Economia e Detrazioni Fiscali
Suggerisci una modifica