Ape energetica: che cos’è e come chiederla

L’attestato di prestazione energetica (APE) è un documento che serve per certificare la classe energetica di un immobile. Vediamo perché richiederlo e come.

Classe, Energetica
L’APE è un certificato che consente di ottenere informazioni relative alle caratteristiche energetiche di un edificio. Esso ha sostituito il precedente Attestato di certificazione energetica oggi non più esistente.

Viene rilasciato da un professionista tecnico abilitato a seguito di un sopralluogo dell’immobile analizzato. Egli dovrà seguire una specifica procedura e da una serie di elementi sarà in grado di redigere il documento.

I dati in esso contenuto riguardano le caratteristiche di costruzione del fabbricato in riferimento alle sue capacità di isolamento termico e di consumo energetico.

Mediante l’attestato siamo nella condizione di poter venire a conoscenza della classe energetica propria dell’immobile, ovvero l’indice di prestazione energetica.

Quali sono le classi energetiche e a cosa serve l’APE

Le classi energetiche cui un immobile può appartenere sono 10. La più bassa è la G mentre la più elevata è la A (A1, A2, A3 e A4 che è la più performante).

Perché l’APE è così importante? Perché è un documento obbligatorio che il venditore deve fornire all’acquirente in caso di compravendita o di atti immobiliari. Esso è altresì necessario in caso di nuove costruzioni o se si eseguono lavori di ristrutturazione che possano comportare una variazione nella classe energetica.

L’Ape è di fondamentale importanza per accedere a dei bonus edilizi, in particolare quelli legati ad interventi di miglioramento energetico. Rientra infatti tra i documenti che il contribuente deve possedere affinché sia riconosciuto il diritto alla detrazione fiscale.
L’APE è un documento dal formato standard nell’ambito dell’intero territorio nazionale. Le informazioni in esso contenute sono semplici e chiare.

Esso una volta redatto ha validità di 10 anni

Come fare a richiedere la certificazione energetica

 

Classe, Energetica
Per ottenere l’APE di un immobile occorre rivolgersi ad un professionista accreditato in base al DPR del 16 aprile 2013 n. 75. Una volta che l’esperto tecnico abbia effettuato la sua diagnosi sull’immobile potrà procedere con la compilazione dell’APE. La certificazione verrà trasmessa alla Regione o Provincia autonoma competente e consegnata al soggetto che ne ha fatta richiesta entro il termine di 15 giorni.

La cifra che occorre per ottenere un’APE si aggira intorno ai 150 euro.

Lascia un commento