Bollette luce e gas novità: puoi rientrare nel mercato libero entro il 30 giugno

L’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) ha recentemente annunciato importanti novità per i consumatori domestici che desiderano rientrare dal mercato libero al servizio di Maggior Tutela. Con una scadenza fissata al 30 giugno 2024, i consumatori hanno la possibilità di trasferirsi al nuovo Servizio a Tutele Graduali, che sarà attivo dal 1° luglio 2024.

Dal mercato libero al servizio di Maggior Tutela: nuove scadenze

La decisione di ARERA offre ai consumatori domestici non vulnerabili, attualmente nel mercato libero, l’opportunità di richiedere il passaggio al servizio di Maggior Tutela, fino al termine del mese di giugno. Questa misura è stata presa considerando che le condizioni del mercato libero non sempre corrispondono a offerte più vantaggiose rispetto a quelle garantite dalla Maggior Tutela, soprattutto in un periodo di fluttuazioni di prezzo.

Modalità di richiesta di rientro

I consumatori possono inoltrare la loro richiesta direttamente agli esercenti del servizio di Maggior Tutela, utilizzando vari canali tra cui telefonici e telematici. ARERA ha sottolineato l’importanza di una procedura semplificata, suggerendo agli esercenti di ridurre al minimo i tempi tra la ricezione della richiesta e l’attivazione effettiva del servizio.

Inoltre, è stato chiarito che i consumatori possono rinunciare al diritto di ripensamento per accelerare il processo.

Continuità di servizio e transizione del servizio

Durante la transizione, verrà garantita la continuità della fornitura elettrica senza necessità di interventi sul contatore. Le richieste di switching saranno processate secondo le tempistiche ordinarie e, a partire dal 1° luglio, i consumatori saranno trasferiti al nuovo Servizio a Tutele Graduali.

Assistenza ai Consumatori

Per assistere meglio i consumatori in questo periodo di transizione, ARERA ha messo a disposizione un numero verde e una pagina web dedicata. Questa pagina permette di identificare facilmente l’esercente di Maggior Tutela, semplicemente inserendo il nome del proprio comune di residenza.

Considerazioni:

Questa iniziativa di ARERA è una risposta diretta alle preoccupazioni dei consumatori rispetto alle offerte del mercato libero e mira a proteggere i consumatori meno avvantaggiati. La transizione al Servizio a Tutele Graduali rappresenta un passo importante verso un sistema energetico più equo e trasparente, in linea con le nuove normative di governance finanziaria europea.

Con queste misure, ARERA continua a monitorare e regolare il settore energetico italiano, assicurando che i consumatori possano beneficiare di condizioni di fornitura elettrica giuste e vantaggiose.