Bonus da 500 euro per famiglie: i dettagli del sussidio per le famiglie italiane

L’INPS ha recentemente annunciato l’introduzione del Bonus da 500 euro per le famiglie italiane, una misura voluta dal Governo Meloni per sostenere le famiglie in difficoltà economica. Questo beneficio sarà disponibile a partire da settembre 2024 e verrà erogato sotto forma di una carta prepagata denominata “Carta Dedicata a Te”. Ecco una panoramica dettagliata dei requisiti, modalità di attivazione e altre informazioni rilevanti.

Come ottenere il Bonus da 500 euro

Per accedere al Bonus da 500 euro, le famiglie devono soddisfare i seguenti requisiti:

  • Residenza in Italia: La famiglia deve essere iscritta all’Anagrafe della Popolazione Residente (Anagrafe comunale).
  • Composizione Familiare: La famiglia deve essere composta da almeno tre persone, con almeno un minore a carico.
  • ISEE: Deve avere un ISEE ordinario in corso di validità non superiore a 15.000 euro.

Dettagli del Bonus: importo e cosa comprare

L’importo totale del Bonus è di 500 euro, suddiviso in due categorie di spesa:

  • Generi Alimentari: 382,50 euro.
  • Carburante o Abbonamenti ai Mezzi Pubblici: 77,20 euro.

Attivazione e ritiro della Carta

Le social card saranno operative da settembre 2024. Per attivare la carta, sarà necessario effettuare un primo pagamento secondo le modalità che saranno specificate nel decreto ministeriale prossimo. I beneficiari potranno ritirare la carta presso qualsiasi ufficio postale abilitato, il cui elenco sarà disponibile sul sito di Poste Italiane o tramite l’app di Poste Italiane.

Documentazione richiesta:

  • Comunicazione ricevuta dal Comune di residenza che contiene l’abbinamento del codice fiscale del beneficiario al codice della carta assegnata dall’INPS.

Posso averlo anche con altri sussidi?

Il Bonus da 500 euro non è cumulabile con altri aiuti economici o misure di contrasto alla povertà (es. Assegno di inclusione, SFL, NASPI). Tuttavia, è cumulabile con altri bonus e agevolazioni come l’Assegno unico universale per i figli, il Bonus nascita e il Bonus asilo nido.

Graduatoria dei Beneficiari

L’INPS ha stabilito dei criteri di priorità per determinare i beneficiari del bonus, articolati in tre gruppi principali:

  1. Nuclei familiari con almeno un membro nato entro il 31 dicembre 2010:
    • Indicatore ISEE crescente.
    • Data di nascita dei tre componenti più giovani.
    • Numero componenti della DSU (almeno tre persone).
  2. Nuclei familiari con almeno un componente nato entro il 31 dicembre 2006:
    • Indicatore ISEE crescente.
    • Data di nascita dei tre componenti più giovani.
    • Numero componenti della DSU (almeno tre persone).
  3. Restanti nuclei familiari con almeno tre componenti:
    • Indicatore ISEE crescente.
    • Data di nascita dei tre componenti più giovani.

Per ulteriori dettagli e aggiornamenti, si attende la pubblicazione del decreto ministeriale del Ministero dell’agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste e del Ministero dell’economia e delle finanze.

Bonus in sintesi

Dettaglio Informazione
Importo Totale 500 euro
Generi Alimentari 382,50 euro
Carburante/Abbonamenti 77,20 euro
Requisiti Residenza in Italia, ISEE ≤ 15.000 euro, Famiglia di almeno 3 persone con un minore
Attivazione Da settembre 2024
Ritiro Presso qualsiasi ufficio postale abilitato
Documentazione Necessaria Comunicazione dal Comune di residenza
Cumulabilità Non cumulabile con altri aiuti economici (es. NASPI), ma cumulabile con bonus figli, nascita, asilo nido
Priorità Graduatoria ISEE crescente, Data di nascita dei componenti più giovani, Numero componenti DSU

Questa misura rappresenta un importante sostegno per le famiglie italiane, facilitando l’accesso ai beni di prima necessità e agevolando la mobilità.