Esenzione dal ticket sanitario: come chiederlo e requisiti

L’esenzione dal pagamento del ticket sanitario rappresenta un’importante misura di sostegno per molti cittadini, consentendo un notevole risparmio sulle spese mediche. Questo articolo mira a chiarire i criteri e i limiti di reddito necessari per accedere a tale agevolazione, con particolare attenzione alle modalità di calcolo dei redditi.

Cos’è il Ticket Sanitario

Il ticket sanitario è una quota di partecipazione alla spesa che gli utenti del servizio sanitario nazionale versano per accedere a prestazioni sanitarie quali visite specialistiche, esami di laboratorio, cure termali e interventi di pronto soccorso non urgenti. L’importo massimo che un cittadino può essere chiamato a pagare per ogni prestazione è stabilito in 36,15 euro, variabile in base alla tipologia di servizio richiesto.

Come avere l’esenzione del Ticket Sanitario

L’accesso all’esenzione dal ticket sanitario è previsto per diverse categorie di cittadini, in base a specifiche condizioni reddituali o situazioni personali, come la presenza di malattie rare o croniche, lo stato di gravidanza, la diagnosi precoce di tumori, lo stato di disoccupazione, o la percezione di una pensione al minimo.

Determinare il reddito per l’esenzione

Per i cittadini minori di tre anni e gli over 65, il diritto all’esenzione scatta con un reddito complessivo annuo inferiore a 36.151,98 euro. Inoltre, disoccupati e loro familiari, titolari di pensioni al minimo over 60 e loro familiari, nonché titolari di pensioni sociali (e familiari a carico), possono accedere all’agevolazione se rientrano in specifiche fasce di reddito, che variano in base alla composizione del nucleo familiare.

Calcolo del reddito per l’esenzione

Per stabilire l’ammissibilità all’esenzione, si deve prendere in considerazione il reddito netto, ovvero il reddito lordo al netto delle spese necessarie per produrlo e degli oneri deducibili. Il calcolo include tutte le forme di reddito dei componenti del nucleo familiare, dalle entrate da lavoro dipendente e autonomo alle pensioni. Successivamente, applicando detrazioni e deduzioni previste dalla normativa fiscale, si giunge al netto imponibile, che determina l’accesso alle esenzioni.

Come chiedere l’esenzione del Ticket Sanitario

I cittadini che rispettano i criteri di eleggibilità possono richiedere l’esenzione dal ticket presso l’ASL di appartenenza, presentando la necessaria documentazione. Alcune regioni offrono la possibilità di inoltrare la domanda anche attraverso servizi telematici, utilizzando le proprie credenziali digitali.