Ciro Eugenio Milani: suicidio annunciato sul proprio blog

Luca Paolucci
  • Esperto di: Politica, Economia e Detrazioni Fiscali

“Primadipartire”: un blog, ciò che rimane della vita di Ciro Eugenio Milani, informatico di 26 anni che si è tolto la vita dopo averlo annunciato in Rete. Memorie e pensieri scritti con una tastiera, anche grazie alla pubblicazione automatica dei suoi interventi dopo la morte.

keyboard-with-yellow-flowers-cup-min

La notizia è ormai appannaggio della Rete. Ciro Eugenio Milani, informatico di appena 26 anni, si è tolto la vita gettandosi da un ponte nel fiume Adda. Una mossa annunciata tempo prima in Rete all’interno del proprio blog “primadipartire“, che è adesso ciò che rimane di lui per chi non lo conosceva.

Un canale mediatico personale in cui il giovane ha raccontato, talvolta anche minuziosamente, i giorni in cui ha maturato la decisione di farla finita.

Ciro Eugenio Milani: il racconto dei suoi ultimi giorni su un blog

Ciro Eugenio Milani: l’addio annunciato sul proprio blog (PRONTO)

Un blog. Due per la verità, il secondo con commenti pubblicati automaticamente dopo la sua morte. Questo è ciò che rimane di Ciro Eugenio Milani, giovane ragazzo informatico che ha deciso di farla finita all’età di 26 anni gettandosi da un ponte nel fiume Adda.

Un blog dove ha descritto, talvolta minuziosamente, i suoi ultimi giorni, noiosi o magari intensi, durante i quali ha maturato la sua decisione estrema: quella di gettarsi da un ponte.

Un canale mediatico personale utilizzato forse per gridare la sua disperazione o forse per cogliere gli ultimi bagliori di una vita che non gradiva. Il suo blog è lì, per tutti coloro che volessero leggerlo, non con occhio voyeristico ma per scoprire come incredibilmente la Rete sia stato il suo unico e ultimo modo di comunicare.

Si era sempre nascosto dietro pseudonimi, nomignoli, personalità e giochi enigmatici con i numeri della propria tessera da giornalista. Per poi rilevare, solamente all’ultimo, la sua vera identità.

La Rete come unico canale di sfogo

Happy woman chatting with friends online-min

Un blog, forse una parete di carta per rimanere lontani dalla vita reale. O forse più una membrana, attraverso la quale Ciro ha sussurrato la propria vita, generando talvolta ilarità nei commenti inviati sul suo blog (tanti, veramente tanti i commenti), altre volte frasi di conforto e altre ancora insulti e rabbia.

Tra i tanti utenti coperti da pseudonimi, risuonano i commenti di TheSwon:

“Ho letto tutto il tuo blog, commenti compresi. E non riesco a capire. Non riesco a capire se è tutta una messa in scena o tutta tragica realtà”.

Lo stesso TheSwon scriverà poi sul proprio blog:

“Ciro è morto. Ed io mi sento un verme. Fin dal primo momento ho sperato fosse tutta una farsa. Era tutto vero. Luca K., ovvero Ciro Milani, autore del blog primadipartire, si è ucciso davvero. Io ci ho litigato per giorni, l’ho anche insultato, nella speranza che servisse a qualcosa. Non avevo capito niente. Ciro è morto davvero. Ed io sono un verme.”

Internet è comunicazione. È probabilmente la via maestra per comunicare con altri esseri umani. Ma in questo perfetto assioma si nasconde forse un’altra verità: la Rete dimostra come l’uomo non sappia più comunicare con altri suoi simili semplicemente guardandosi negli occhi. Ma lo può fare, oggi, con un blog. Giusto o sbagliato che sia.