Azioni Apple in calo: rilancio con il low cost

Un iPhone economico ed uno con display da 6 pollici: bufale o realtà? La casa di Cupertino, alle prese con un calo delle azioni del 30% in pochi mesi, potrebbe decidere di puntare sui mercati emergenti promuovendo offerte di dispositivi low cost.

tim-cook-apple-entra-club-miliardari-stipendio-2020-v3-491416-1280×720

I dispositivi della Apple fanno sempre notizia e per questo in Rete si mettono in giro notizie di ogni genere pur di attirare lettori.

Le ultime vorrebbero la casa della Mela al lavoro su due nuovi progetti: un iPhone economico, con scocca in plastica e di diverse colorazioni, ed uno con uno schermo più grande (si parla al momento di 5,7″).

Ma cosa c’è di vero? Vediamolo insieme.

Apple al lavoro su un iPhone economico

4670051

Oramai Steve Jobs non c’è più e dalla casa di Cupertino ci si può aspettare di tutto. Per il compianto fondatore di Apple un iPhone economico e in plastica sarebbe stata una bestemmia.

Ma le leggi di mercato impongono altre scelte e il nuovo CEO Tim Cook è già abbastanza sotto pressione da parte degli investitori che hanno visto calare il valore delle azioni del 30% in pochi mesi.

Per spingere le vendite ecco allora che potrebbe rivelarsi strategico puntare ai mercati emergenti ma con dispositivi low cost.

Secondo alcune fonti asiatiche, la Apple avrebbe commissionato a Pegatron la realizzazione di un melafonino economico, che dovrebbe avere una scocca in plastica disponibile in diverse colorazioni.

iPhone: pronto anche un display più grande

iphone-2468714_1920

Altre fonti vorrebbero Apple al lavoro su un iPhone con uno schermo più grande. La scelta della dimensione non sarebbe stata ancora presa, ma si starebbe valutando un modello da 5,7”.

Già in passato, però, la casa della Mela ha sottoposto ai fornitori progetti di dispositivi le cui specifiche sono state poi modificate poco prima di avviarne la produzione. Al momento, quindi, non c’è nulla di certo.

Anche se fossero vere tutte queste voci, per quest’anno Apple dovrebbe limitarsi a presentare un iPhone 5S che, come già successo con l’iPhone 4/4S, dovrebbe confermare design e dimensioni del modello precedente e limitarsi ad aggiungere migliorie dal punto di vista delle funzionalità, come un processore più veloce e una fotocamera più potente. Per un iPhone più grande si dovrà attendere il 2014.

Luca Paolucci
  • Laurea in Economia e Management
  • Laureando in Management Internazionale
  • Esperto di: Politica, Economia e Detrazioni Fiscali
Suggerisci una modifica