Come scegliere un server di comunicazione in azienda

Ciò che vale per una buona convivenza può essere applicato anche per le tecnologie informatiche: chi richiede un server di comunicazione all’interno di un’azienda si preoccupa soprattutto di affidabilità e flessibilità. È ciò che emerge da una ricerca di CommuniGate Systems: vediamola meglio insieme.

1026-min

Da un sondaggio condotto da CommuniGate Systems tra più di 100 clienti europei emergerebbe come sia le piccole che le grandi aziende considerino affidabilità e flessibilità le due caratteristiche più importanti quando devono scegliere un server di comunicazione.

Gli altri fattori da considerare sono poi, in ordine di importanza: scalabilità, sicurezza, supporto e assistenza e disponibilità di accessori e tools.

Sever di comunicazione: i fattori di scelta

applications-to-be-connected (1)-min

CommuniGate Systems, società californiana esperta in piattaforme di comunicazione, ha condotto una ricerca volta ad analizzare i fattori più considerati dalle aziende nel momento in cui queste si trovano a dover scegliere un server di comunicazione.

I sei punti principali al centro della discussione sono, in ordine di importanza: affidabilità, flessibilità, scalabilità, sicurezza, supporto e assistenza e disponibilità di accessori e tools:

  • l’affidabilità è stato il criterio più gettonato, con il 79%;
  • il 12% vede invece al primo posto la flessibilità, ovvero la possibilità di indipendenza della piattaforma con istallazioni “mix-and-match”;
  • la scalabilità infinita, intesa come potenziale di crescita, è il criterio scelto dal 7% del campione, ma è ritenuto il più importante dalle grandi società multinazionali e dagli Internet Service Provider

Altri fattori da considerare

security-265130

Il 18% degli intervistati, inoltre, afferma come sia supporto e assistenza che la sicurezza siano elementi fondamentali nella scelta di un serve di comunicazione.

Per quanto concerne l’aspetto della sicurezza, tutti ritengono importante che il server sia dotato di sistemi di difesa integrati con le principali applicazioni contro virus e spam presenti sul mercato.

Infine, anche la disponibilità di accessori e tools risulta essere tra le risposte più gettonate con il 13% delle preferenze.

 

Luca Paolucci
  • Laurea in Economia e Management
  • Laureando in Management Internazionale
  • Esperto di: Politica, Economia e Detrazioni Fiscali
Suggerisci una modifica